sabato 11 aprile 2015

Crostata con le pere e una confettura un po' insolita...

Ieri mi è venuta una voglia improvvisa di crostata alle pere ma... non avevo le solite confetture da abbinare e così ho provato con quella che avevo in casa, alle prugnole selvatiche (Fiordifrutta di Rigoni di Asiago, nel caso voleste provarla). Per contrastare il sapore un po' acidulo di questi frutti, ho variato anche un po' le dosi dell'impasto della frolla. Ammetto che ero un po' titubante ma vi confesso che, contrariamente alle mie aspettative, quest'abbinamento si è rivelato buonissimo!



Ingredienti:
  • 250g di farina 00
  • 130g di zucchero
  • 2 tuorli d'uovo
  • 100g di burro
  • un pizzico di sale
  • 2 pere
  • mezzo vasetto di confettura alle prugnole selvatiche

Ho impastato la frolla, come d'abitudine, mescolando zucchero e uova e aggiungendo poi la farina, il sale e il burro... ho lasciato riposare in frigorifero per mezz'oretta e ho steso l'impasto nella tortiera. A questo punto, ho spalmato la confettura e ho ricoperto con le fettine di pera. Una spolveratina di zucchero e... in forno a 180° per 30-35 minuti circa. 

Buona colazione, amici! 
 

3 commenti:

  1. Certo che la marmellata leggermente acidula ci sta decisamente bene, contrasta la dolcezza di frolla e pere.
    Grande Laura!!
    Ormai Benedetta assaggerà le tue prelibatezza...beata lei :-D

    RispondiElimina
  2. La crostata ha sempre il suo perchè!!
    Meravigliosi gli ingredienti utilizzati per questa, complimenti!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. grazie stef e grazie sabrina!!!!! io adoro le crostate!!!!!! :-) buon pomeriggio!!!!!

    RispondiElimina