sabato 21 febbraio 2015

Madeleine alle carote

Questa settimana ho esagerato con le carote: va bene che le devo utilizzare per preparare i brodini vegetali di Benedetta, ma ne ho comprate davvero troppe! E allora, mi sono detta, cosa ci faccio con queste belle carotine biologiche avanzate? Ovvio... dei dolcetti per la colazione! ;-)


Così sono nate queste piccolissime madeleine arancioni, con retrogusto speziato e profumo di miele...

Ingredienti per una cinquantina di mini-madeleine (di circa 2 cm per 1,5 cm l'una):
  • 100g di farina 00
  • 70g di miele (ormai io sto provando tutte le varietà di Mielbio della Rigoni di Asiago... questa volta ho utilizzato un Millefiori molto buono, liquido e profumatissimo) 
  • 8g di lievito x dolci
  • 1 uovo 
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 30g di burro
  • 5 carote medio-piccole
  • 30g di scaglie di cioccolato fondente

Ho impastato tutti gli ingredienti, introducendo nell'ordine: farina e lievito, zenzero, burro, miele, uovo, carote tritate e, infine, scaglie di cioccolato fondente. Ho versato il composto negli stampi per madeleine e ho infornato a 190°-200° per 5-6 minuti... Voilà, belle morbide e colorate, per un tocco di allegria fin dalle prime ore della giornata!

Buona colazione a tutti
(anche a quel dormiglione di Bri, che se la ronfa beato sul divano!)


lunedì 9 febbraio 2015

Biscotti allo zenzero... vegani e antiinfiammatori

Iniziamo la settimana con dei biscotti da colazione speziati; in realtà anche questa ricetta, come quella dei fichi ripieni, non è mia... bensì della Farmacia Di Nardo Labrozzi, che mi ha suggerito questi biscotti vegani e antiinfiammatori




La dottoressa Chiara Apollonio della farmacia abruzzese di cui vi parlavo, mi ha spiegato, infatti, che questi biscotti hanno delle proprietà che possono essere benefiche per la nostra salute, grazie alla presenza dello zenzero (che peraltro io adoro!), noto per i suoi effetti antiossidanti e antinfiammatori; viene utilizzato per aiutare la digestione e per contrastare ogni genere di nausea (e io me lo ricordo bene, quando aspettavo Benedetta, specie nei primi mesi, mettevo zenzero ovunque!!!).  Inoltre,  viene spesso usato come tonificante, molto utile per combattere la stanchezza e ha delle ottime proprietà anche nel favorire la circolazione periferica. E poi qui c'è anche la cannella, che ha la potentissima proprietà di ridurre l'assorbimento degli zuccheri e aiutare il pancreas a lavorare meglio. Insomma... da provare, no?!

Ecco come li ho preparati:
  • 250 grammi di farina integrale
  • 45 ml di olio di semi di girasole BIO spremuto a freddo
  • 60 grammi di zucchero di canna integrale,
  • un cucchiaino di cannella, 
  • un cucchiaino di zenzero, 
  • un pizzico di sale marino integrale, 
  • mezzo bicchiere di latte di soia.


Ho mescolato la farina, il sale, lo zucchero di canna, la cannella e lo zenzero. A poco a poco ho aggiunto l’olio e, gradualmente, il latte. Ho impastato per bene, ho avvolto la palla di pasta nella pellicola da cucina e l'ho lasciata in frigorifero per circa 30 minuti. Poi l'ho stesa con il mattarello e con gli stampini di varie forme ho creato i biscotti. Li ho stesi su una teglia con la carta da forno e li ho fatti cuocere per 20 minuti a 180°. 
Con il mio cappuccio di soia stavano benissimo!!!!!!!

Buona colazione a tutti



giovedì 5 febbraio 2015

Pappa time

Da L'angolo di Benedetta

Eccoci qui... oggi la mia cucciola si mangia questo bel piattone!
PS: e se vi state chiedendo se lo finirà tutto... sicuramente! Anzi, di solito si lamenta perché è troppo poco! :-)

La pappa di oggi è fatta con:
  • 200 ml di brodo vegetale ottenuto cuocendo per un'ora, in circa 500 ml di acqua, mezza zucchina, mezza carota e mezzo finocchio
  • verdure passate (quelle utilizzate per il brodo)
  • 3 cucchiai di crema multicereali
  • 1 formaggino per bimbi al Parmigiano Reggiano 
  • 2 cucchiaini di olio extravergine d'oliva

Et voilà... la crema è servita! ;-)
Buona pappa a tutti!!!