lunedì 22 dicembre 2014

I miei biscotti di Natale di quest'anno

Quando si avvicina il Natale, penso al dolce risveglio della mattina del 25.
Cosa preparare quest'anno? Non so voi, ma io per scegliere gli ingredienti da utilizzare, faccio così: chiudo gli occhi, penso all'atmosfera magica di questo periodo e mi lascio trasportare da colori e profumi. Sì, la colazione di Natale dev'essere speciale, devono esserci dolcetti sfiziosi e buoni ma... non basta.
Ci vuole una marcia in più! 
Ed ecco allora i miei biscotti con mandorle tostate, cannella, farina di riso e zucchero Mascobado.


Perché sono così "speciali"? Ora ve lo racconto.
Prima di tutto, perché le mandorle che ho utilizzato (e che vi consiglio) non sono solo buone e biologiche, ma hanno una storia, una bella storia di reinserimento sociale e lavorativo; infatti, vengono tostate e confezionate nella Casa Circondariale di Siracusa

Poi, perché l'ingrediente che dona un sapore unico a questi dolci è uno zucchero particolarissimo, che personalmente ho visto sempre e soltanto nelle botteghe di Altromercato: sto parlando del Mascobado, uno zucchero integrale prodotto con un metodo artigianale nelle Filippine e caratterizzato dalla presenza di piccoli granuli di melassa... una meraviglia di gusto e un modo "dolcissimo" per sostenere il commercio equo e solidale. :-)

Va beh, non vado avanti a tediarvi con altre motivazioni che rendono questi biscotti I MIEI BISCOTTI DEL NATALE 2014 ma... vi racconto come li ho preparati, così se avete voglia di sperimentarli anche voi per le feste, siete ancora in tempo! :-)


Ingredienti per due teglie di biscotti:
Tritate grossolanamente le mandorle (io uso un coltello bello grande con lama liscia); mescolatele con la farina di riso, la cannella e lo zucchero; aggiungete il tuorlo d'uovo e impastate tutto con il burro (non freddo di frigorifero ma bello morbido, lasciato a temperatura ambiente per un po'). Se avete bisogno di amalgamare ulteriormente, aggiungete un goccio d'acqua. A questo punto, come sempre, scegliete gli stampini che preferite e sbizzarritevi. A seconda della grandezza delle forme, fate cuocere in forno a 180° per 10-15 minuti...



Se poi volete renderli più sfiziosi, potete anche glassarli (anche se vi confesso che a me piacciono anche senza glassa!). 


Buona colazione a tutti!





2 commenti:

  1. Uuhhhh
    Anche questi sono assolutamentissimo da fareeeee
    Ti adoro Laura!!!

    Se non dovessimo scriverci più:
    TANTISSIMI CARI AUGURI DI BUON NATALE A BENEDETTA, TUO MARITO ED A TE DOLCE LAURA, E CHE IL 2015 PORTI A TUTTI SALUTE, GIOIA E SERENITA'.

    Un abbraccio
    Stef ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Stef!!! ma sai che quando li ho preparati ti ho pensata? sono senza farina di grano! :-) Grazie per il sostegno che mi dai sempre... è bello avere dall'altra parte del blog persone entusiaste come te! tanti tanti auguroni anche a voi! laura

      Elimina