martedì 2 settembre 2014

Torta soffice alla vaniglia

C'era una volta... 


...questo adorabile regalo che la mia zietta Laura mi ha portato di ritorno da un viaggio alle Mauritius.
Devo dire che, come mi raccontava lei, la vaniglia di queste isole è davvero una cosa incredibile: i baccelli sono ricchi di semini profumatissimi e riescono a donare un aroma unico a tutte le creazioni culinarie. 
Anche a un dolce come quello che sto per raccontarvi, una semplice e soffice torta al latte... ideale per la colazione!

Ingredienti:
  • 200 g di farina 00 (quella di Molino Spadoni è ottima secondo me!)
  • 1 bustina di lievito
  • 60 g di burro
  • 130 ml di latte
  • Mezza stecca di vaniglia
  • 3 uova
  • 170 g di zucchero

Come prima cosa, ho mescolato farina e lievito; nel frattempo ho sciolto in un pentolino il burro insieme al latte e alla stecca di vaniglia e li ho portati a ebollizione. Mentre il latte vanigliato si raffreddava, in un'altra ciotola ho montato le uova e lo zucchero con la frusta elettrica finché non sono diventate una cremina bella compatta e chiara. A questo punto ho amalgamato tutto, versato il composto in una teglia coi bordi alti e infornato a 160° per mezz'ora circa.

Voilà... la torta è pronta e la casa profuma di vaniglia!
PS: scusate, le foto non sono un granché perché le ho scattate col cellulare ma vi assicuro che la torta è meglio di quanto sembri! ;-)



1 commento:

  1. Che meraviglia!!!
    Mi sembra di sentirne il profumo anche qui...

    RispondiElimina