giovedì 19 dicembre 2013

Mini-muffins gorgonzola e noci...

Proseguono i preparativi natalizi: cene, pranzi, merende... e un bel brunch a tema?! Beh, io ovviamente lo farò! Ed ecco allora un'idea, rubata, a dir il vero, da un bellissimo libro che si intitola "Madeleines", edito da Guido Tomasi Editore: delle mini-delizie con gorgonzola e noci!!! Io ho cambiato un pochino le dosi e il formato, nel senso che ho preparato dei piccoli muffins invece che le madeleines... ma la sostanza non cambia. Secondo me sono un'idea molto simpatica sia per una colazione-pranzo con gli amici, sia per l'antipasto del 25! Cosa ne dite?


Ecco cos'ho utilizzato per 15 mini-muffins: 

  • 2 uova
  • 80 g di gorgonzola
  • 10 g di grana grattugiato
  • 100 g di farina che lievita Molino Spadoni
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 40 g di noci tritate grossolanamente
  • sale e pepe
Confesso che il mio metodo, come sempre, non è dei più ortodossi: ho preso gli ingredienti, li ho versati tutti in una ciotola e ho mescolato (senza attenzione ai vari step della procedura originaria). Poi ho versato nei pirottini di silicone e ho infornato a 180° per 15 minuti circa. Voilà... secondo me sono proprio carini!!!

Buon week end, amici!

 

lunedì 16 dicembre 2013

Buon inizio di settimana!

Perdonatemi ma, tra il lavoro e una forma para-influenzale che mi ha devastato negli ultimi giorni, non ce l'ho proprio fatta a mettermi ai fornelli! E stamattina la colazione è andata così: il maritino all'alba è andato a prendere delle belle brioche in pasticceria! Beh, ogni tanto farsi coccolare e viziare non è mica male, no?! ;-)


E come bevanda? Un bel tè verde aromatizzato alla frutta :-)
E voi che colazione avete fatto per iniziare bene quest'ultima settimana prima delle feste natalizie?


giovedì 12 dicembre 2013

Panettone da colazione

Proseguono le mie sperimentazioni in vista del Natale. Oggi vi racconto il primo tentativo di panettone. Premesso che ovviamente volevo preparare una versione "da colazione", non troppo pesante e senza canditi (non mi piacciono), ecco qui cos'ho combinato :-)


Ingredienti:
  • 200 ml di latte
  • 100 g di burro fuso
  • 1 uovo
  • 2 tuorli d'uovo
  • un cucchiaino di miele
  • 400 g di farina Manitoba (la super farina d'America di Molino Spadoni)
  • 120 g di uvette ammollate in acqua (io ho usato quelle di Altromercato, che sono buonissime!!!)
  • 220 g di zucchero (so che può stupirvi ma in questo esperimento ho optato per quello di canna di Eridania)
  • un cucchiaino di vaniglia in polvere
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito secco per il pane

Per questo esperimento casalingo, sono partita dalla solita considerazione basilare: semplifichiamoci la vita! E così una sera ho preso la macchina del pane, ho versato tutti gli ingredienti nel cestello (nell'ordine in cui ve li ho scritti sopra) e via... ho fatto impastare a lei! Poi ho versato l'impasto in una ciotolona, l'ho ricoperta con un panno umido e ho lasciato lievitare tutta la notte in frigorifero. La mattina seguente ho ripreso la pasta, ho aggiunto un po' di farina per impastare ancora un pochino a mano e poi ho versato tutto di nuovo nella macchina del pane. Ho impostato sul programma "dolce", che è un programma che prevede impasto, lievitazione e cottura (dura circa 3 ore) e... fatto! Sì lo so, è un metodo decisamente empirico e poco ortodosso, ma comodissimo e con un risultato super!


Se poi vi avanzano delle fette di questo panettone da colazione e volete farle assaggiare agli amici a pranzo o a cena, beh, basta metterle un attimo in forno con il grill e poi accompagnarle con un po' di panna montata... un goduria, ve lo assicuro! ;-)

Buon week end di esperimenti, amici della colazione!


lunedì 9 dicembre 2013

Muffins con farina di riso e cioccolato

Adoro la colazione con i muffins! Non so a voi, ma a me riporta subito Oltreoceano e mi fa sentire "in viaggio" anche nel soggiorno di casa mia! Sì, lo ammetto, nei muffins, per me c'è sempre qualcosa di "magico"!!! Se poi li abbiniamo a una bella tazza di caffè americano... va beh, è fatta! Chiudiamo gli occhi, godiamoci questi profumi e voliamo con la fantasia in posti lontani e colorati.... poi riapriamo gli occhi e GNAM! Buona colazione!!! :-)


Ingredienti per 6 muffins:
  • 100 g di farina di riso 
  • 70 g di zucchero 
  • 40 g di burro 
  • 1 uovo 
  • 120 ml di latte 
  • 10 g di cacao amaro
  • un pizzico di sale
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato 
  • 30 g di cioccolato a pezzettini (usate il cioccolato che preferite! io qui ho usato il gianduia)

Versate in una ciotola zucchero, burro fuso e uovo; mescolate e aggiungete un po' alla volta la farina, il cacao, il lievito, il sale e il latte. Mescolate ancora, aggiungete il cioccolato a pezzettini e versate l'impasto nei pirottini per 3/4. Infornate a 180° per 15 minuti circa. Ed ecco qui la nostra piccola grande magia mattutina! ;-)


Buona colazione a tutti!

giovedì 5 dicembre 2013

Stelline decorative per la festa di Natale

Come vola il tempo! Tra 20 giorni è già Natale! E allora bisogna iniziare a esercitarsi per la grande maratona dei biscotti festivi... anche voi la fate? In casa mia è una tradizione: ogni anno vado a casa di mia mamma e via... sforniamo dolcetti di tutte le forme, i sapori e i colori. Oggi vi presento un esperimento: i miei normalissimi frollini a cui ho aggiunto però una glassa di cioccolato e qualche confettino di zucchero. Lo so che vi starete chiedendo cosa mi sia saltato in mente di farli verde acido! Ma c'è un motivo!!! Volevo fare delle prove per la festa di Natale che ogni anno organizziamo nel mio studio. E quali sono i nostri colori?! Verdino, bianco e nero!!! Eh eh. Ecco svelato l'arcano. :-)


Ingredienti per due teglie di biscotti:
  • 300 g di farina 00
  • 150 g di zucchero Zefiro Eridania... finissimo
  • 1 uovo
  • 120 g di burro
  • Glassa di cioccolato verde e confettini decorativi bianchi


Impastate il burro, lo zucchero e l'uovo; aggiungete la farina un po' alla volta e un goccio d'acqua per rendere più compatta la palla di frolla. Mettete in frigorifero per un quarto d'ora e nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato. Riprendete la pasta e stendetela con l'aiuto di un mattarello. Ricavate le formine che preferite e infornate a 180° per 15 minuti circa. Un volta fredde, ricopritele con la glassa e, prima che si asciughi, decorate con gli zuccherini... ecco fatto. 


Esperimento n° 1 riuscito (oddio, non sono stata proprio precisissima, anzi... ma in fondo era la prima volta che usavo la glassa di cioccolato, mi perdonate?!). 

Buona colazione e...
alla prossima infornata di biscotti natalizi!




lunedì 2 dicembre 2013

Briochine al cioccolato

Non ho potuto resistere. L'altro giorno mi arriva il numero di dicembre de "La Cucina Italiana" e resto folgorata dalla bellezza delle briochine in copertina! Mi dico: "queste le voglio!". E così mi metto all'opera... chiaro, applico qualche piccola variante per semplificarmi la vita (non me ne vogliano gli chef veri che hanno ideato queste delizie) ma il succo non cambia più di tanto. Meno belle delle originali, questo è sicuro, ma deliziose!!! Davvero troppo buone per non raccontarvi come le ho preparate.


Ingredienti per la pasta base (quasi identici a quelli della mitica rivista):
  • 250 g di farina 
  • 100 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero di canna grezzo
  • 15 g di cacao amaro
  •  1 uovo
  • 1 bustina di lievito di birra secco
Ho preso tutti questi ingredienti e... li ho messi nella mia adorata macchina del pane! Così la fatica l'ha fatta tutta lei, eh eh. Dopo aver impastato e fatto lievitare il composto, ho preso la mia palla marroncina soffice e profumata e l'ho divisa in tante palline. All'interno di ognuna ho sbriciolato un pezzo di cioccolato (quello previsto era bianco ma in casa avevo solo il gianduia, per cui ho utilizzato questo!), ho richiuso le palline con al centro il cioccolato e, sempre per accelerare i tempi, le ho appoggiate sulla teglia ricoperta di carta da forno (certo, se le avessi messe negli stampini sarebbero venute più belle...). 


Le ho infornate a 180° per 15 minuti circa e, mentre raffreddavano, ho preparato la glassa, con:
  • 100 g di zucchero a velo
  • un cucchiaio d'acqua
  • un po' di vaniglia in polvere (quella marrone scura, motivo per cui la mia glassa non è venuta bianca come quella della copertina!)
Ho distribuito sulle briochine e.... meraviglia! Le ho portate anche in ufficio!
Certo, l'unico inconveniente, che la diabolica redazione de La Cucina Italiana non ti scrive, è che sono durate un paio d'ore! :-(

Grazie Cucina!!!