lunedì 21 ottobre 2013

La crema di nocciole di Stef

Eh sì, cara Stef, la ricetta della tua crema di nocciole era troppo buona per non riportarla anche qui! Spero mi perdonerai per questa "sorpresa", ma non ho potuto resistere! Quando ho preparato questa leccornia, Simone e i miei genitori (altre "vittime assidue" dei miei esperimenti in cucina) ti hanno semplicemente adorata! E quindi ora ho pensato di farti amare anche da tutti gli altri lettori del blog! ;-)


Intanto una premessa: Stef è una delle meravigliose persone che ho avuto la fortuna di incontrare, seppur virtualmente, su questo mio "website mattiniero"; anche lei, come me e come probabilmente molti di voi, ha alcune intolleranze alimentari, ad esempio quella al lattosio. E a questo proposito, un giorno mi ha scritto che aveva trovato un buon mix di ingredienti per realizzare la crema di nocciole senza latte! E voilà, ecco quindi il suo segreto:
  • 70 g di nocciole tostate 
  • 150 g di cioccolato fondente di ottima qualità
  • 170 g di zucchero 
  • 100 g di burro vegetale (io ammetto che ho usato il burro normale perché la mia intolleranza non è così forte)
  • 75 ml di latte di soia

Sciogliete a bagnomaria il fondente spezzettato (io per far prima ho sciolto a fuoco lento in un pentolino antiaderente); nel frattempo mettete le nocciole nel robot da cucina e tritatele finissime, fino a ridurle a "farina"; aggiungete lo zucchero e continuate a tritare. Scaldate il latte e la margarina/burro senza farli bollire. Quando il cioccolato è perfettamente fuso, togliete la pentola dal fuoco e aggiungete il composto di nocciole e zucchero; mescolate bene e unite la miscela di latte e burro. 
Rimettete sul fuoco moderato e mescolate continuamente per 15/20 minuti (se "mescolate con il frullatore a immersione, meglio, così sminuzzate ulteriormente le nocciole). Mettete in un paio di piccoli contenitori ben puliti e lasciate raffreddare prima di chiudere con il coperchio. 

Stef consiglia di tenerla in frigorifero in estate e lasciarla a temperatura ambiente in inverno. :-)

Ed ecco la mia colazione:
pane e crema di nocciola... OTTIMA! 
Grazie Stef!


7 commenti:

  1. Molto invitante, prendo quella fettina di pane e scappo :)
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  2. io prendo l'altra fettina e la gusto piacevolmente seduta al pc .Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. eh eh Che carine che siete! Buona giornata a entrambe, Daniela e Licia! :-)

    RispondiElimina
  4. Non me l'aspettavo!!!
    Sono commossa, non ho parole...davvero...non me l'aspettavo...

    Cribbio Laura, tu si che sai fare le sorprese!!!
    Aspetta..asciugo le lacrime...

    Allora...sono molto contenta che tutti abbiano gradito, ero un pò dubbiosa...non ero certa che avreste apprezzato, ed invece pare che abbia avuto lo stesso successo di casa mia.

    Grazie Laura, dieci cento mille volte grazie cara Laura, non sai quanto sia felice per questo tuo post.
    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) mi sembra il minimo!!! ci hai regalato una ricetta buonissima! PS: avevo fatto due vasetti anche per amici e parenti... ieri me li hanno riportati vuoti dicendo: "quando vuoi riempirli, noi siamo felici"... insomma, un super successo!

      Elimina
    2. Mi riempi il cuore di gioia...ed in questi tempi raccolgo tutte le briciole di felicità che possono avere, ne ho davvero bisogno, non sai quanto...
      Tutto questo mi ha dato una bella carica.
      Ancora umilmente grazie!

      Elimina
    3. :-) grazie a te, stef! davvero!!!

      Elimina