venerdì 30 agosto 2013

Torta light all'uva

Mi alzo all'alba (come sempre) e mi viene voglia di preparare una torta soffice all'uva per Simone (che invece se la sta ancora ronfando nel letto).
Problema n° 1: non ho abbastanza latte di soia (quello che ho in casa mi basta a stento per il cappuccino... indispensabile al mattino, altrimenti non carburo!). Problema n° 2: anche il burro è quasi finito. CHE FACCIO? Sperimento! ;-)


Ingredienti per una teglia quadrata di 18x18 cm:
  • 150 g di zucchero di canna 
  • 2 uova
  • Semi di mezza stecca di vaniglia 
  • 250 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito
  • 2 o 3 cucchiai di olio extravergine di oliva (ca 20 ml)
  • 3 o 4 cucchiai di acqua (ca 30 ml)
  • 300 g di uva


Come prima cosa, ho montato con una frusta le uova e lo zucchero; in seguito ho aggiunto i semini della vaniglia, l'olio, un pochino d'acqua e, infine, la farina con il lievito. A questo punto ho lavato e asciugato gli acini d'uva, li ho tagliati in due e ho eliminato i semi. Ho aggiunto la frutta all'impasto e ho versato nella teglia ricoperta di carta da forno. Ho infornato per 40 minuti circa a 180° e...

La colazione di oggi: cappuccino con latte di soia e torta light all'uva

Buona colazione a tutti! 


mercoledì 28 agosto 2013

Oggi, solo fantasia...

Mi perdonate se oggi non ho una ricetta da suggerirvi?! In questi giorni non sono sempre a casa e quindi faccio un po' fatica a cucinare, fotografare e postare... Però, non sia mai che non vi scriva! ;-) Ed ecco allora una colazione virtuale con questi invitanti croissant che mio suocero qualche tempo fa aveva abbozzato su un foglietto mentre era al telefono con me... che ridere, ormai vengo automaticamente associata alla colazione ;-)

E voi cosa mangiate oggi per iniziare bene la giornata?


Buona colazione a tutti!!!

lunedì 26 agosto 2013

Cheesecake di frutta e cereali

Eccoci qua, la città si ripopola, il telefono torna a squillare, il lavoro aumenta gradualmente... insomma, l'estate prosegue ma le vacanze iniziano ad essere un ricordo (almeno per molti di noi). E allora cosa c'è di meglio di una colazione fresca, con i frutti profumati di questa splendida stagione e magari un ricordo piacevole (come dimenticare il cheesecake di Betta ai Bagni Vittoria?!).


Per questo, ieri sera ho creato un dolce energizzante (d'altronde è lunedì, bisogna pur farsi coraggio, no?!)... Se vi piace, vi svelo la mia versione rapida del tradizionale cheesecake.

Ingredienti per una teglia 18x18 cm.
Per la base:
  • 80 g di burro
  • 100 g di biscotti secchi
  • 50 g di cereali (io ho usato i muesli)
Per la crema:
  • 300 g di ricotta
  • 2 uova
  • 120 g di zucchero
  • 5 albicocche oppure un paio di pesche se vi piacciono i sapori più dolci (le albicocche restano un po' acidule)
Per la copertura:


Primo step: sbriciolate i biscotti, mescolateli con i cereali e il burro fuso e, infine, stendeteli sul fondo della teglia (che vi consiglio di ricoprire con carta da forno per poter poi togliere più facilmente il dolce una volta pronto). Mettete in frigorifero mentre passate al secondo step, ovvero la crema. Con una frusta elettrica montate le uova con lo zucchero e la ricotta. Pulite le albicocche (meglio se belle mature) o le pesche, tagliatele a pezzettini (oppure frullatele, così fate prima) e unitele al composto formaggioso. A questo punto, riprendete la teglia dal frigorifero e versate la crema sulla base di biscotti, infornate a 180° e aspettate una mezzoretta/quaranta minuti. 

Terzo ed ultimo step: quando il cheesecake si sarà raffreddato, spalmatevi sopra la confettura e lasciate riposare in frigorifero tutta la notte e....

...buona colazione a tutti!


venerdì 23 agosto 2013

My sweet&colorful breakfast 2: confettura di pesche noce

Eccomi, come promesso, con la seconda puntata della colazione di mercoledì. Oggi vi svelo la mia "confettura" di stagione preferita. Notare che le virgolette sono molto importanti!!! Sì perché tecnicamente quella che vi sto per raccontare non si potrebbe chiamare marmellata o confettura, visto che è preparata con pochissimo zucchero e non cuoce a lungo, ma a me piace proprio per questo, perché è "lighteasy&fast". Unico importante accorgimento da seguire: conservatela in frigorifero e mangiatela al massimo entro una settimana (inutile che vi dica che in casa mia dopo 3 giorni è già terminata!).


Ingredienti:
  • 6 pesche noce
  • 200 g di zucchero
  • mezza stecca di vaniglia 

Velocissima, vi dicevo,  anche perché le pesche noce, oltre a essere buone, sono anche pratiche! ;-) E infatti per fare questa confettura, è sufficiente lavare le pesche e, senza sbucciarle, tagliarle a pezzettoni e metterle in una pentola insieme allo zucchero, la vaniglia e un goccio d'acqua. Lasciate cuocere almeno 1 ora (io la preparo sempre di sera, mentre guardo la tv, quindi a volte resta sul fuoco tutta la durata del film!) e poi, dopo aver tolto la vaniglia, la frullate con un frullatore a immersione. Versate in un contenitore (il classico frigoverre) e, appena si sarà raffreddata, la mettete in frigorifero. 


Voilà, pronta per la colazione del giorno dopo!
Buon week end amici!!!


mercoledì 21 agosto 2013

My sweet and colorful breakfast: muffins e confettura di pesche

Scusatemi, oggi sono un po' in ritardo con la pubblicazione del post... Perché? Ehm, vediamo... perché mi sono alzata più tardi del solito (lo ammetto!) e perché stavo aspettando che si raffreddassero questi muffins, creati in pochi minuti con gli occhi ancora semi-chiusi. Tutto sommato, però, valeva la pena di aspettare a fare colazione, no?! Muffins, cappuccio (nel mio caso, di soia ovviamente!) e confettura light di pesche noce che ho preparato ieri sera prima di andare a dormire. Che dite? Do you like my sweet and colorful breakfast? :-)


Beh, a dir il vero, il merito dell'allegria di questa colazione non è tutto mio, anzi. Più che altro lo devo a questi simpatici pirottini colorati in silicone made in IKEA: economici, funzionali e secondo me deliziosi! ;-) Ma veniamo alle ricette. Oggi vi svelo come ho preparato i muffins, venerdì invece vi racconterò la simil-confettura di pesche noce ;-)

Ingredienti per 6:
  • 60 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 60 g di burro
  • 200 g di farina auto-lievitante
  • un pizzico di sale
  • 120 ml di latte 

Ho mescolato il burro con lo zucchero e un po' alla volta ho aggiunto l'uovo, la farina, il sale e per ultimo il latte. Non preoccupatevi di lasciare qualche grumo, anzi, nei muffins è quasi meglio! ;-) Ho versato nei pirottini e ho infornato a 180° per 20-25 minuti. Nel frattempo, ho preparato uno sciroppino (del tutto facoltativo) con 1 cucchiaio di zucchero, 2 cucchiai d'acqua, un pezzettino di stecca di vaniglia, scaldati in un pentolino antiaderente per una decina di minuti. Quando i muffins erano pronti, li ho spennellati con lo sciroppino e decorati con la granella di zucchero. E voilà, svelata la prima parte della mia colazione di oggi...


...a venerdì per il segreto della "confettura easy&fast"  ;-)
Buona colazione a tutti!!!


lunedì 19 agosto 2013

Piccole golosità dal cuore fondente

Ora ve lo confesso. Quest'estate mi sono posta l'obiettivo di dimagrire un po' perché, diciamocela tutta, questa bellissima avventura del blog ha portato con sé un piccolo effetto collaterale. D'altronde, scusate, ma come si fa a cucinare dolci e non assaggiarli?! Non sia mai!!! Ecco quindi la mia soluzione: formati super-MINI! Così non rinuncio alle golosità ma limito i danni, no?! ;-)


Oggi vi presento queste piccolissime delizie (di circa 2x3 cm) realizzate ispirandomi alla ricetta di Lucia Pantaleoni, autrice del creativo libro "Madeleines". L'originale a dir il vero era un po' più articolata ma io come al solito l'ho semplificata al massimo... :-)

Ecco gli ingredienti che ho utilizzato per 30-35 dolcetti:
  • 1 uovo
  • 60 g di burro fuso
  • 60 g di "Farina che lievita" di Molino Spadoni
  • 60 g di zucchero
  • 40 g di cioccolato fondente

Ho versato in una ciotola l'uovo, il burro fuso e lo zucchero; con l'aiuto di una frusta elettrica ho creato un impasto molto cremoso a cui ho aggiunto un po' alla volta la farina auto-lievitante. Mentre ho fatto riposare in frigorifero quest'impasto per qualche minuto, ho sciolto il cioccolato fondente in un pentolino. Lo so che per fare le cose fatte bene bisognerebbe fare quest'operazione a bagnomaria oppure con un po' di latte ma, calcolando che ero di fretta, ho usato un pentolino in ceramica e ho sciolto a fuoco lentissimo continuando a mescolare. ;-) A questo punto ho versato il primo impasto nello stampo per madeleine e poi con un cucchiaino molto piccolo ho versato al centro di ognuna una goccia di cioccolato fondente fuso (grande più o meno come una nocciola). Ho infornato a 200° per 10 minuti e voilà...

Buona colazione a tutti! 



venerdì 16 agosto 2013

I croissant più veloci del west

Capita. Hai invitato le amiche a bere il caffè a casa tua e... sei in super ritardo!
Che fai? Tiri fuori dal frigorifero la mitica pasta sfoglia a forma tonda (non so voi, ma io ne tengo sempre una di scorta), la suddividi in 8 spicchi e...


Ingredienti per 8 croissant:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia a forma tonda
  • un paio di cucchiai di confettura
  • 1 o 2 frutti di stagione
  • due cucchiai di zucchero
  • zuccherini per decorare

Bene, creati gli spicchi, appoggiate al centro di ognuno un pochino di confettura (io ho usato quella di pesche che avevo in casa) e due pezzettini di frutta (io ho avevo 1 albicocca e 1 pesca bianca, che però non ho usato tutta); arrotolate a forma di croissant gli 8 spicchi ripieni. Infornate per 15 minuti a 180° e nel frattempo preparate un mini-sciroppo cuocendo a fuoco lento 2 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai d'acqua.

Una volta cotti i croissant, li spennellate con lo sciroppo (se viene troppo asciutto, aggiungete un goccio d'acqua) e decorate subito con gli zuccherini (che così si attaccano per bene). Lasciate raffreddare e.... driiiinn, ecco le amiche. Fiuuu, sono salva!

Buon caffè con croissant!


mercoledì 14 agosto 2013

Pronti per la colazione di Ferragosto?

Cosa fate di bello domani? Non so voi, ma Simone ed io a Ferragosto da anni ormai non andiamo da nessuna parte. Forse perché non ci piacciono il traffico per strada, le spiagge affollate... o forse più semplicemente perché preferiamo festeggiare a modo nostro, nella città insolitamente silenziosa, in compagnia dei nostri micetti e degli amici che, come noi, sono rimasti a Milano.
La colazione però dev'essere SPECIALE! ;-)

Ecco quindi cosa ci aspetta domani mattina: brioche con gelato cremoso alle mandorle e cioccolato fondente... tutto rigorosamente fatto in casa!


Per le brioche, ho preparato quelle all'avena con le uvette (potete leggere qui la mia ricetta). Per circa 500 g di gelato, invece, ho messo nella gelatiera i seguenti ingredienti, precedentemente montati con la frusta elettrica:
  • 2 uova
  • 400 ml di latte di mandorle
  • 100 g di zucchero
  • un cucchiaino di vaniglia in polvere oppure i semini di mezza stecca
E a metà preparazione, ho aggiunto nella macchina 100 g di cioccolato fondente tagliato a scaglie. Voilà... 


Buon Ferragosto a tutti!


lunedì 12 agosto 2013

Succhi di frutta home-made

Ed eccoci qui, di nuovo a Milano, tra i palazzi ardenti e i marciapiedi afosi.
Non vi nego che passare dal mare meraviglioso in cui mi trovavo a questa desolata pianura mi rattrista un pochino. Ma non mi lamento! Anzi, questa mattina, per ritrovare grinta ed entusiasmo, mi sono messa a preparare per colazione dei semplici ma gustosi succhi di frutta.


Ho riciclato delle vecchie bottigliette di vetro e le ho utilizzate per i succhi ottenuti inserendo nella centrifuga i seguenti frutti.

Succo n° 1:
  • 2 pesche saturnine 
  • 1 lime
  • 1 cucchiaino di zucchero


Succo n° 2:
  • 1 pesca gialla
  • 2 albicocche mature

Succo n° 3:
  • 3-4 albicocche mature
  • 1 lime
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • un pizzico di vaniglia in polvere

Buona colazione a tutti!!!

venerdì 9 agosto 2013

Colazione abruzzese (parte seconda): Betta's Cheesecake

Ri-eccomi, per condividere con voi profumi, sapori e gioie di questa bellissima vacanza, purtroppo ormai agli sgoccioli. Vi ricordate il B&B “Bagni Vittoria”, in Abruzzo?

Come vi accennavo, questo luogo magico e incantevole colpisce per la straordinaria posizione sul mare (guardate questa foto e ditemi se non è un sogno!) e per le infinite attenzioni che i proprietari riservano a tutti gli ospiti. Tra queste coccole, a cui temo di essermi abituata anche troppo in fretta, c'è proprio la colazione


Servita "vista mare", nel silenzio rasserenante della natura e ricca di dolci deliziosi, preparati in buona parte da Elisabetta, a cui lascio la parola per svelarci la ricetta del suo cheesecake alla ricotta con copertura ai frutti di bosco... BUONISSIMO!!! :-)



Ingredienti per una tortiera da 22-25 cm:
  • 300 g di ricotta 
  • 300 g di biscotti secchi 
  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1 yogurt magro bianco
  • 1 bustina di vanillina
  • confettura ai frutti di bosco

Per la base, sbriciolate i biscotti e aggiungetevi il burro sciolto. Stendetelo sul fondo della tortiera rivestita di carta da forno. Livellate il composto con l'aiuto di un cucchiaio e mettete la tortiera in frigorifero per mezz'ora. 

Nel frattempo, preparate la crema, mescolando in una terrina i tuorli, la ricotta, lo zucchero, lo yogurt e la vanillina. Infine, aggiungete gli albumi montati a neve ben ferma. Togliete la tortiera dal frigorifero e versateci sopra la crema; infornate per 40 minuti circa a 180°

Quando la torta si sarà raffreddata, stendete la confettura ai frutti di bosco allungata con un po' di acqua calda. 

L'ideale è preparare il cheesecake di sera e lasciarlo in frigorifero tutta la notte... 


Grazie Elisabetta!!!
Buona colazione a tutti!


lunedì 5 agosto 2013

Colazione abruzzese (parte prima)

Lo so, mi faccio invidia da sola.
Mentre vi scrivo, sto facendo colazione davanti a questo mare limpido e piacevolmente rilassante, coccolata dal suono armonioso delle onde.


Ma facciamo un passo indietro. Come sempre, anche in vacanza, il mio orologio biologico mi porta a spalancare gli occhi all’alba. Potrei lamentarmi perché non riesco a riposare più di tanto neanche qui, ma poi guardo fuori dalla finestra e con un’alba così...


Eccomi qui, in Abruzzo, in un B&B incredibile: Bagni Vittoria. Dal sito (www.bagnivittoria.com) avevo già avuto il sentore che sarebbe stato meraviglioso, ma posso assicurarvi che dal vivo è ancora meglio! Al di là della posizione fantastica (ogni “casetta” è sul mare, ma veramente sul mare, come potete vedere da questa foto che ho scattato… dal letto!), la cosa che mi affascina di più è l’accoglienza.


Elisabetta e Luigi, i proprietari, hanno creato questo luogo con una passione tale che ogni minimo dettaglio qui parla di loro, del mare, della cultura locale; e poi, non so voi, ma io se c’è una cosa che amo quando vado in vacanza, è potermi sentire “a casa”, perfettamente a mio agio già dopo poche ore.

In questa "cartolina" Elisabetta, Luigi e Jack,
l'adorabile cagnolino che con la sua simpatica allegria
contribuisce a rendere il B&B davvero unico!

E infine c’è lei, la colazione, che non si può  non adorare in questo posto: ogni mattina, come adesso, ti vengono serviti croissant di pasticceria (al pistacchio, alla crema, alla confettura di frutti rossi…), maritozzi alla panna, yogurt, cappuccini deliziosi e… le creazioni di Elisabetta!


Un esempio? Torta soffice alle albicocche! Non preoccupatevi, nel prossimo post, lascerò la parola alla cuoca-pasticcera… così ci svelerà qualche sua deliziosa ricetta! ;-)

A presto e buona colazione a tutti!