mercoledì 5 giugno 2013

Una ciambella nocciolosa

Ciambella = colazione. E già direi che siamo a posto. Se poi ci aggiungiamo le nocciole... mmm, non vi viene voglia di tuffarla in una bella tazza di latte? :-) Va beh, se volete, potete anche mangiarla da sola... oppure, potete trasformarla in un dessert per la cena, impreziosendola con un po' di panna montata da servire agli ospiti affianco alla loro fetta. Che dite? Si può fare?



Ingredienti:
  • 200 g di farina per dolci (io ho usato quella per le "torte leggere" di Molino Spadoni che è una miscela contenente anche un po' di fecola di patate)
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 180 g di nocciole tritate
  • 3 uova
  • 200 ml di latte (usate quello che preferite, io a volte uso quello di soia, a volte quello di mandorle...)
  • un pizzico di sale
  • una bustina di lievito per dolci

Come prima cosa, ho sbattuto i tuorli delle uova con lo zucchero e il burro, fino a ottenere un impasto bello spumoso. Poi ho aggiunto la farina, il lievito, il sale e il latte. Ho tritato le nocciole e le ho aggiunte alla crema preparata finora e per ultima cosa ho incorporato, mescolando delicatamente, gli albumi montati a neve. Ho imburrato la teglia e ho infornato a 170° per 40 minuti circa. 


Buona colazione a tutti!!!


2 commenti:

  1. Ho delle ottime nocciole "tonda gentile delle Langhe Piemonte IGP" che ho comprato e si può provare.
    Invece della farina normale farò
    - 1/3 fecola
    - 1/3 farina di riso
    - 1/3 grano saraceno

    e poi ti dico...
    Anche perchè per me la colazione è sacra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sìììì ottimo questo mix di farine, vedrai che andrà benissimo! mmmm che buone le nocciole del piemonte... :-) w la colazione! PS: fammi sapere come viene :-) grazie mille

      Elimina