venerdì 21 giugno 2013

Brunch con cappuccino e tegoline... rigorosamente salati!

Per me i brunch domenicali significano relax e compagnia. Ecco perché mi piace creare idee sempre nuove per intrattenere gli ospiti anche attraverso i piatti che cucino. La creazione di oggi (che è buonissima anche servita tiepida o fredda) prende spunto, dal punto di vista della presentazione, da un libro di Véronique Cauvin, a mio parere delizioso, dedicato alle vellutate. Quanto agli ingredienti, invece, ho unito profumi della mia infanzia a prodotti equo-solidali... per farla breve, per due tazze ho usato:


  • 50 g di crema di legumi di Altromercato (ma potete usare anche i ceci o i fagioli nostrani e, una volta cotti con un po' di brodo vegetale, frullarli)
  • 100 ml di panna di soia
  • sale e pepe
  • 30 g di grana 
  • 5-6 noci
Come prima cosa, ho preparato la crema di legumi (500 ml di acqua, un po' di sale e in pochi minuti il gioco è fatto!); mentre questa raffreddava un po', ho grattugiato nel mixer il grana con le noci e l'ho suddiviso in quattro mucchietti che ho poi infornato a 180° per 5 minuti (appoggiateli su una teglia ricoperta di carta da forno). Ho lasciato raffreddare (vedrete che si solidificheranno) e nel frattempo ho montato la panna vegetale con la frustra elettrica. A questo punto ho assemblato: ho versato nelle tazze la crema di legumi, vi ho aggiunto in superficie la panna e ho spolverato con un po' di cacao... ops, volevo dire pepe ;-)


Per accompagnare, ho appoggiato sui piattini le tegole di formaggio e noci. 


Divertente vero?! ;-)
Buon brunch, amici!!!


2 commenti:

  1. Geniale!!! semplicemente sei un geniaccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. manno dai, così arrossisco! :-) grazie grazie buon week end

      Elimina