venerdì 14 giugno 2013

Brioches alle uvette

Se questo week end avete voglia di fare una colazione come quella del bar, vi suggerisco un bel centrifugato di frutta (ormai è la stagione delle pesche, delle albicocche, ecc.) o un infuso profumato accompagnato da brioches casalinghe alle uvette... come queste! Cosa ne dite? ;-)


Per prepararle, è sufficiente che impastiate e facciate lievitare con l'aiuto della macchina del pane (decisamente più comodo che a mano e con esiti più sicuri, almeno nel mio caso), i seguenti ingredienti:

  • 80 ml di latte (io stavolta ho usato quello di soia)
  • 2 uova
  • 80 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 380 g di farina Manitoba
  • 1 bustina di lievito di birra secco (oppure un cubetto fresco che farete sciogliere nel latte)
  • 1 cucchiaino di miele


Quando la pasta avrà raddoppiato il suo volume, stendetela su un piano, in modo da creare un rettangolo (un po' come si fa con la pizza fatta in casa). PS: se vi dovesse sembrare troppo "appiccicosa", infarinatevi le mani! Spalmate della confettura di albicocche o pesche su tutta la superficie, lasciando vuoto un centimetro o due dai bordi. A questo punto spargete uniformemente le uvette (io ne ho usate circa 100 g), che averete prima messo in ammollo e poi tamponato con la carta assorbente. 
Arrotolate la pasta e fermatela alle estremità bagnando con un pochino d'acqua i bordi e facendo aderire bene con le dita. A questo punto con un coltello a lama liscia tagliate delle fette di circa 2 centimetri e disponetele su una placca rivestita di carta da forno. 
Spennellate con il bianco di un uovo (se volete, ma non è indispensabile... io questa volta, ad esempio, non l'ho fatto!) e poi cuocete in forno a 180° per 20-30 minuti. Per finire, lucidatele spennellando uno sciroppino ottenuto scaldando sul fuoco 2 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai di acqua con un pezzettino di baccello di vaniglia...

Buona colazione del week end e... 
rilassatevi più che potete!!! ;-)




2 commenti:

  1. Che voglia di addentarne uno...mannaggia
    Mi piace quel velo lucidino che le rende goduriosissime!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh, mi hai fatto morire dal ridere! e pensa che quel trucchetto dello sciroppo (che ho imparato da una cuoca vera, mica come me!) è una stupidata pazzesca da preparare, rapido e indolore, ma ha una resa bellissima! si può mettere sulle brioches, sui panini dolci, sui muffins... bello, vero? :-) buon week end!

      Elimina