mercoledì 10 aprile 2013

La torta soffice di Bea

Stavolta mi riposo, nel senso che la bellissima torta che vedete qui sotto non è una mia creazione. La ricetta di oggi, infatti, è della mia amica Bea, che per il compleanno del suo compagno ha creato questa meraviglia (decorata con tanto di pasta di zucchero super-scenografica!) che io le ho subito "rubato" per potervela raccontare.


Ovviamente per la colazione è sufficiente abbellirla con una bella spolverata di zucchero a velo, operazione sicuramente più veloce e più light (visto che già la torta di per sé è bella nutriente). Niente Cake Design per i nostri risvegli, siete d'accordo?! ;-)


Ecco cos'ha usato Bea per la torta (simile a un pan di spagna morbido morbido):
  • 6 uova 
  • 1 bicchiere di zucchero a velo 
  • 2 bicchieri scarsi di farina Manitoba (io uso la "Farina d'America" del Molino Spadoni tanto per intenderci)
  • mezza bustina di lievito per dolci 
E per farcire:
  • 2 bicchieri di panna montata
  • una decina di fragole

Bea mi ha raccontato che, come prima cosa, ha montato il bianco delle uova con lo zucchero a velo e poi vi ha incorporato delicatamente i tuorli, la farina e il lievito. Ha infornato a 160° per mezz'ora circa
Una volta fredda, a preso la torta e l'ha tagliata a metà con un coltello, facendo attenzione a non romperla. A questo punto ha inumidito con l'acqua le superfici della torta, aiutandosi con un cucchiaio. 
Ha distribuito la panna montata e le fettine di fragola e ha ricoperto con l'altro disco di torta. E per decorarla per la colazione, basta una bella spolverata di zucchero a velo o un altro strato di panna e fragole. Grazie Bea.


Buona colazione a tutti. 

2 commenti: