lunedì 3 dicembre 2012

Un elegante pan di spezie

Ve l'avevo promesso e... eccolo qui, il pan di spezie de La Cucina Italiana rivisitato ed elegantemente presentato dallo chef Giovanni Maggi durante la lezione che vi ho raccontato lunedì scorso.


Mi sono messa all'opera ieri mattina, perché avevo i suoceri a pranzo e, non sapendo bene cosa preparare come dolce, mi sono detta: perché non tentare questi deliziosi tortini natalizi? In fondo freddo fa freddo, il mese è quello giusto (vi rendete conto che siamo già a dicembre? ma com'è possibile? mi sono persa qualche cosa? mi sembra ieri che siamo tornati dalla Costa Azzurra... bah) e poi ho pensato che se ne preparavo un bel po' ne avrei avanzati anche per le prossime colazioni... perfetto, no?! :-)

Ho apportato qualche aggiustatina agli ingredienti rispetto alla  ricetta originale. Riassumendo, per 18 tortini (tanto per intenderci, ho utilizzato i pirottini e la teglia da muffins), servono:
  • 100 g di burro
  • 70 g di mandorle
  • 100 g di zucchero di canna (io ho usato quello integrale di Altromercato, si chiama Mascobado ed è molto particolare... secondo me si sposa benissimo con i dolci speziati come questo)
  • 100 g di miele 
  • 2 uova
  • 200 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100 ml circa di panna liquida
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • una spolverata di pepe
  • una spolverata di chiodi di garofano 
Non spaventatevi, l'elenco degli ingredienti è lungo e sembra presupporre un lavoraccio... ma non è così, ve l'assicuro!

Prima di tutto, mescolate il burro con lo zucchero e il miele. Nel frattempo, in un padellino fate tostare le mandorle. Quando saranno belle colorite, tritatele grossolanamente e aggiungetele, una volta fredde, all'impasto zuccheroso. Dopodiché incorporate le uova e, un po' alla volta la farina, il lievito e il sale, continuando a mescolare con la frusta (o con una forchetta se vi trovate più comodi). A questo punto aggiungete la panna liquida e, sempre mescolando energicamente (eh lo so, è un po' faticoso... io oggi ho male al braccio... no comment), dicevo, mescolando energicamente, aggiungete le spezie. E qui si apre una bella parentesi: io ho usato la cannella, lo zenzero, il pepe e i chiodi di garofano spezzettati con le mani, ma sinceramente quali e quante spezie usare dipende molto dai gusti... quindi sbizzarritevi (l'ha detto anche lo chef!). A questo punto, versate nei pirottini, infornate a 170° per una mezz'oretta e poi... sentirete che profumo!!!

Ahhh, un ultimo consiglio: se mangiate questi tortini a colazione, secondo me sono perfetti così, ma se li volete servire a fine pasto, potreste aggiungere lo sciroppo speziato e le zeste caramellate. Un sogno!


PS: se provate a realizzare anche voi questa ricetta e ve ne innamorate com'è successo a me... scrivetemi! mi fa davvero piacere leggere i vostri commenti e le varianti che farete... sì, perché credo che ognuno porti qualcosa di suo in una ricetta, rendendola unica e carica di passione. Siete d'accordo? 

Buona colazione pre-natalizia!


2 commenti:

  1. Mmmmh, che buono il pain d'épices!! Mi hai fatto venire la voglia di farlo....il periodo è quello giusto! Bellissimo blog! Complimenti. Passa a trovarmi se ti va...http://pain-epices-pepins.blogspot.it/
    Buona giornata!!!
    Eleonora ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora, grazie! :-) Sono andata a vedere il blog: mmmmmmm che buone le tue ricette! Mi è venuta voglia di provarne subito qualcuna! :P Grazie per avermelo segnalato, buona giornata anche a te.

      Elimina