venerdì 21 dicembre 2012

Panin-pizza, colazione salata con un pizzico di italian style

Non so se vi siete accorti che nelle categorie di ricette del mio blog (nella colonna qui a destra) è spuntata una nuova voce: "colazione salata". Ebbene sì, alla mia tenera età mi sono accorta che una colazione salata ogni tanto... beh, non mi dispiace affatto! Meglio tardi che mai, no?! ;-)


Per poter incontrare i miei gusti, deve avere però qualche requisito, primo fra tutti la "leggerezza" (non credo che a colazione riuscirei mai a mangiare un piatto pesante, eccessivamente unto o dai sapori troppo forti); in secondo luogo, un tocco di "italian style" e creatività. Se no dove sta il divertimento?

Ecco allora la mia creazione di ieri: dei panini, semplici, soffici, che richiamano i profumi della pizza... più italiani di così ;-)

Ingredienti che ho messo (in quest'ordine) nel cestello della macchina del pane:
  • 300 ml di acqua
  • un cucchiaio di olio extravergine
  • 50 ml di passata di pomodoro
  • 450 g di farina 00 
  • 15 g di sale
  • 5 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di origano 
  • 50 g di grana padano grattugiato
  • 1 bustina di lievito secco per pane
Ho programmato la macchina per impastare e lievitare. Dopo circa 2 ore ho estratto il cestello e, con le mani unte di olio, ho fatto tante palline che ho depositato sulla teglia e che ho poi fatto cuocere per mezz'ora circa a 180°. 


Il profumo è proprio quello della pizza; il sapore, invece, per i miei gusti va benissimo anche a colazione, magari con un bel bicchiere di centrifugato di mela o agrumi. 

Buona colazione salata a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento