lunedì 8 ottobre 2012

Plumcake di mirtilli rossi al profumo di rose

Sabato scorso sono passata da uno dei miei negozi preferiti, si chiama "Au nom de la Rose" (lo conoscete?):  fino a pochi anni fa credo esistesse solo in Francia, ora invece c'è anche qui da noi e, novità di questi giorni, ha aperto un piccolo delizioso store anche vicino a casa mia!!! Impossibile resistere: sono entrata, ho ammirato tutte le tonalità di rosa possibili e immaginabili e... ho comprato la new entry, arrivata direttamente da Parigi: l'acqua di rose culinaria.
E così mi sono lasciata ispirare dai colori e dai profumi di uno dei fiori più eleganti al mondo, per creare un plumcake da colazione (niente di elaborato, quindi!) che richiamasse queste belle sensazioni.



Se non trovate l'acqua di rose, non preoccupatevi, questo dolce è buonissimo anche senza (mettete solo 10-20 g di farina in meno)! ;-)

Per prepararlo, ho usato:
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 2 uova
  • 160 g di farina per dolci (la mitica Molino Spadoni!)
  • 1 bustina di lievito
  • 5 cucchiai abbondanti di acqua di rose
  • 60/70 g di mirtilli rossi disidratati 
Come prima cosa, come mi hanno insegnato mia mamma e mia nonna, ho sbattuto energicamente burro e zucchero; poi vi ho incorporato le uova, la farina, il lievito e per ultimi i mirtilli rossi infarinati. 
Infine ho aggiunto l'acqua di rose e mescolato per bene.
Ho infornato il composto a 180° per circa 40 minuti e... PRONTO!



Se poi volete esaltare la fragranza di questo strano plumcake, vi consiglio un tè con i frutti rossi o un infuso con frutta e rose, proprio come questo... vi assicuro che intingere la fetta nel tè diventa una golosità estrema! ;-)


Buona colazione a tutti!

1 commento: